Ultime notizie
Home » Fotovoltaico » PANNELLI SOLARI: TERMICI O FOTOVOLTAICI?
PANNELLI SOLARI: TERMICI O FOTOVOLTAICI?

PANNELLI SOLARI: TERMICI O FOTOVOLTAICI?

PANNELLI SOLARI

pannelli solari

Attualmente, il campo energetico – rinnovabile è in continuo sviluppo, e un numero sempre più alto di persone sceglie un impianto a pannelli solari. Iniziamo il nostro discorso dicendo che l’energia solare è una fonte di energia non inquinante, pulita, quindi nel rispetto dell’ambiente e della nostra salute. Ma vi sono due principali tipologie di impianti a pannelli solari: pannelli solari termici e pannelli solari fotovoltaici. Ma quali sono le principali differenze tra i due? Quali scegliere? Analizziamone le caratteristiche.

PANNELLI SOLARI TERMICI

Il pannello solare termico è un dispositivo studiato per la conversione dell’energia solare in energia termica e al suo trasferimento verso un grosso accumulatore di energia, detto anche boiler, per uso futuro. Gran parte dell’energia generata dall’impianto termico è impiegata per la produzione di acqua calda per impieghi sanitari e per il riscaldamento dell’ambiente. Tendenzialmente, il sistema occupa poco spazio sul tetto delle abitazioni, a svantaggio però dello spazio necessario all’interno della casa. Il boiler può essere infatti installato sul tetto, ma questo comporta vari rischi, quali allagamenti e danneggiamento del soffitto soffitto causato dal peso stazionario del serbatoio. E’ per questo che l’accumulatore viene spesso posizionato in casa, generalmente vicino alla caldaia, con la quale deve strettamente collaborare. Potrebbero però occupare parecchio spazio le dimensioni del boiler e dei tubi per il passaggio dell’acqua. La richiesta di acqua calda di una famiglia media generalmente avviene in inverno, quando fa più freddo. Bisogna però dire che il pannello solare termico funziona meglio in estate, in quanto il calore estivo tende a riscaldare velocemente l’acqua. In inverno invece l’acqua si riscalda più lentamente in quanto è presente meno calore. Si devono perciò considerare anche le condizioni atmosferiche, l’esposizione al sole ecc.

pannello-solare-termico

Esempio di pannello solare termico: si notano il boiler e il ridotto spazio occupato

Boiler installato in un locale caldaia

Boiler installato in un locale caldaia

 

 

 

 

 

 PANNELLI SOLARI FOTOVOLTAICI

Il pannello solare fotovoltaico è un sistema in grado di generare energia elettrica convertendo l’energia solare che assorbe il pannello. Al giorno d’oggi, l’energia elettrica è fondamentale per la vita di una famiglia, in quanto segue l’andamento dello sviluppo tecnologico degli ultimi anni.

I pannelli fotovoltaici si dividono in due tipologie:

  • impianto fotovoltaico ad isola: sono dispositivi pronti all’uso, in quanto utilizzano al momento l’energia solare assorbita ed accumulata in una batteria (ad esempio le piccole celle autonome delle calcolatrici)

  • Impianto fotovoltaico connesso in rete: questo impianto, direttamente connesso alla rete elettrica di casa, produce un certo quantitativo di energia, che spesso soddisfa a pieno la richiesta elettrica anche con un surplus di energia, che entra nella rete elettrica, con ricavo in denaro. Questo grazie al GSE (Gestore Servizi Energetici). Quest’ultimo finanzia ogni kW in surplus, rimettendolo a disposizione del consumatore. E’ possibile realizzare un impianto fotovoltaico in rete sul tetto della propria casa o della propria azienda. Proprio moltissime aziende dispongono già di un sistema fotovoltaico.

Il pannello solare occupa molto spazio sul tetto, in quanto deve assorbire i raggi solari. Ma è necessario dire che il sistema fotovoltaico assorbe luce in qualsiasi momento illuminato del giorno. Quindi non importano le condizioni atmosferiche, in quanto la luce solare è presente anche in una giornata di pioggia. E’ però ovvio che si avranno maggiori risultati in una giornata di sole.

Esempio di impianto fotovoltaico installato sul tetto di un'abitazione

Esempio di impianto fotovoltaico installato sul tetto di un’abitazione

Ma effettivamente quanto è necessaria l’energia elettrica in una casa?

Possiamo dire che l’elettricità è importantissima, in quanto gran parte delle operazioni in casa ne necessitano. Ultimamente, stanno prendendo piede nuove innovazioni che utilizzano l’energia elettrica, come ad esempio i piani di cottura ad induzione. Questi ultimi sistemi, sempre più diffusi (specialmente in Francia), non utilizzano più il gas per cucinare, ma sono anch’essi allacciati alla rete elettrica. Un altro esempio è la caldaia a pompa di calore, che genera, tramite elettricità, l’acqua calda.

CONSIDERAZIONI FINALI

In linea di massima, non è difficile trarre conclusioni, in quanto si tratta di sistemi in parte differenti tra loro, e la scelta deve essere conforme alle necessità del cliente. E’ però certo che un pannello solare termico risulta meno conveniente rispetto ad uno fotovoltaico. Infatti, come già detto in precedenza, il sistema fotovoltaico, seppur tramite via indiretta, è in grado di ricavare ciò che produce un pannello solare termico (mediante la pompa di calore è in grado di riscaldare l’acqua).

E tu possiedi già un impianto? Cosa aspetti ad installarne uno? Clicca qui per ricevere un preventivo gratis

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*