Ultime notizie
Home » Fotovoltaico » IMPIANTO SOLARE: IL SOLE E’ GRATIS, USIAMOLO!
IMPIANTO SOLARE: IL SOLE E’ GRATIS, USIAMOLO!

IMPIANTO SOLARE: IL SOLE E’ GRATIS, USIAMOLO!

Impianto solare

l’impianto solare può essere:

  • Impianto solare termico;
  • Impianto solare

Impianto solare termico:
Un impianto solare termico è un dispositivo che permette di catturare l’energia solare, immagazzinarla e utilizzarla in vari modi.
Si usa, per lo più, per il riscaldamento dell’acqua, sostituendo le caldaie che sono alimentate a gas naturale.

Un impianto solare termico è composto da:

  • Da uno o più collettori solari;
  • Da un serbatoio di accumulo del fluido.

I collettori sono dei tubi che vengono attraversati da un fluido termovettore, che viene immesso nel circuito e che verrà portato in un accumulatore.
I collettori sono dei tubi che vengono attraversati da un fluido termovettore, che viene immesso nel circuito e che verrà portato in un accumulatore.
L’accumulatore ha la funzione di immagazzinare più energia termica possibile.
Ne esistono di vari tipi, i più recenti sono i tubi sottovuoto che hanno un alto rendimento.
Un fluido termovettore, detto anche glicole è una sostanza che accumula e trasporta il calore.
Per esempio, in un impianto di riscaldamento a termosifoni, il fluido termovettore è l’acqua calda che circola nell’impianto, e riscaldata dalla caldaia viene spinta da una pompa, che accumula e trasporta il calore ai termosifoni.
I termosifoni riscaldandosi, trasferiscono il calore all’ambiente, a loro volta.

L’accumulatore termico è un componente che ha il compito di immagazzinare l’energia termica prodotta in eccesso da un generatore ed è in grado di restituirla in qualsiasi momento.

Vi sono tre tipi di collettori solari:

  • Piani;
  • Sottovuoto;impianto solare
  • A concentrazione.

 

I collettori solari piani sono la tipologia attualmente più diffusa. Sono costituiti da una copertura in vetro protettivo in grado di sopportare pioggia, vento, grandine e temperature rigide. Filtrano i raggi solari e creano l’effetto serra per intrappolare il calore.

147591-8576074

I collettori a tubi sottovuoto sono progettati con lo scopo di ridurre le dispersioni di calore verso l’esterno.
Il calore raccolto da ciascun tubo sottovuoto viene trasferito alla piastra di rame, presente all’interno del tubo. In questo modo il fluido termovettore si riscalda e, grazie al vuoto, si minimizza la dispersione di calore verso l’esterno.

 

download

 

I collettori a concentrazione sono collettori concavi progettati per ottimizzare la concentrazione dell’energia solare in un punto ben determinato detto fuoco. Sono efficaci solo con la luce solare diretta poiché devono seguire il movimento del sole.

Esistono 4 tipi di impianti termici:

  • A circolazione naturale;
  • A circolazione forzata;
  • A svuotamento;
  • A concentrazione con inseguitore solare.

schema_impianto_solare_termico

Nella circolazione naturale il fluido è l’acqua stessa che riscaldandosi sale in un serbatoio di accumulo detto boiler. Dal serbatoio viene distribuito alle utenze domestiche.
Il circuito è chiuso, in quanto l’acqua che viene consumata viene sostituita dall’afflusso esterno.

Nella circolazione forzata il circuito è composto dal pannello, da una serpentina posta all’interno del boiler, che è separato dal pannello, e da dei tubi di raccordo. Una pompa, permette la cessione del calore raccolto dal fluido alla serpentina.
Con questo impianto termico si deve prevedere un vaso di espansione, un controllo di temperatura ed altri componenti elettronici.

pannelli a concentrazione marche

Collettore a concentrazione

Nell’impianto a svuotamento l’impianto viene riempito e usato solo quando è necessario. Se l’impianto ha raggiunto la temperatura desiderata, si svuota, se invece manca il sole l’impianto non si riempie. L’unico vincolo risiede nella necessità di avere una pendenza minima tra il collettore e il serbatoio di raccolta.

L’impianto a concentrazione con inseguitore solare è in grado di concentrare i raggi solari in corrispondenza del fluido termoconduttore grazie ad una particolare forma parabolica.

Impianto solare fotovoltaico:

pannelloUn pannello fotovoltaico è costituito da:

  • Vetro;
  • Etilene vinil acetato o EVA;
  • Celle fotovoltaiche;
  • EVA;
  • backsheet.
antigrandine

Pannello fotovoltaico antigrandine

Il vetro del pannello varia, sia come spessore che come materiale. Il vetro può essere auto-pulente, calpestabile e antigrandine.
Il vetro auto-pulente è un vetro che si pulisce da solo, grazie a delle nano-particelle.
Il vetro antigrandine è molto resistente, con una forma curva.
Il vetro calpestabile viene utilizzato per le pavimentazioni, quindi i pannelli costituiscono il pavimento.

L’etilene vinil acetato o EVA è un materiale plastico che rende i prodotti flessibili ed elastici.

Le celle fotovoltaiche sono un dispositivo elettrico che convertono l’energia della luce direttamente in elettricità tramite l’effetto fotovoltaico. Le celle fotovoltaiche sono gli elementi costitutivi dei moduli fotovoltaici, anche noti come pannelli solari.

Vi è un altro strato di EVA, per rendere il pannello ancora più flessibile.

Infine vi è il backsheet, ovvero la copertura di fondo che verrà poi fissata alle staffe.

I pannelli fotovoltaici installati presso le abitazioni private o le aziende catturano la luce solare, producono corrente continua che viene poi trasformata dall’inverter in corrente alternata.

Una volta trasformata l’elettricità la si usa per qualsiasi uso, per esempio elettrodomestici, computer, televisori, macchinari, ecc..

I pannelli solari fotovoltaici sono ben diversi dai pannelli solari termici, poiché questi ultimi producono solo calore, mentre i pannelli fotovoltaici producono energia elettrica, che al giorno d’oggi è fondamentale ed applicabile per qualsiasi uso.

I pannelli solari fotovoltaici e i pannelli solari termici non inquinano, non producono emissioni dannose, residui e non richiedono combustibili.
Questo permette di migliorare notevolmente la qualità dell’aria che respiriamo.

I pannelli solari, quindi, hanno la funzione di convertire l’energia solare in energia termica o elettrica.

Gli impianti solari sono un’energia pulita, sono un’energia rinnovabile.

Possiedi già un impianto a pannelli solari? Richiedi qui il tuo preventivo gratis

 

Un commento

  1. Federico Gritti

    E’ vero, con un pannello solare fotovoltaico si possono fare, seppur per via indiretta, più cose. E poi l’energia solare è altamente conveniente, in quanto è sempre presente… Non capisco perché i combustibili continuano ad essere la principale fonte di energia primaria mondiale quando ci sono le energie rinnovabili che sono ecologiche.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*